07.010- Benessere - Bagno di gong Giovanni D'Antico


Bagno di gong - 2018/19

pubblicato 15 set 2018, 06:21 da Ass. Amici Tre Terre Pedemonte   [ aggiornato in data 26 ott 2018, 23:42 ]

Il suono del gong ha un potere terapeutico profondo. È una forma di meditazione alternativa che vale la pena sperimentare visti i benefici che le sono attribuiti da secoli. In India i gong venivano frequentemente impiegati nei rituali di guarigione, partendo dal presupposto che l’uomo è nato dal suono ed è quindi suono egli stesso. I bagni di gong si prefiggono quindi lo scopo di favorire lo stato meditativo aiutandoci ad accedere alle parti di noi più profonde, superando i limiti del pensiero logico. Difatti i suoni, rispetto alla parola, riuscirebbero a far vibrare più intensamente la parte emozionale. Questo ci permetterebbe di riaccedere a memorie perdute, risvegliare sogni e in generale avere una maggiore comprensione di noi stessi favorendo la sensazione di essere parte di un tutto. Sdraiati su un materassino i partecipanti sono avvolti dai suoni e dalle vibrazioni emesse dagli strumenti. Durante il bagno di Gong un magico mondo sonoro si apre, portandoci oltre i confini del tempo e dello spazio favorendo uno stato di pace interiore.

Organizzatore: Giovanni D’Antico: 079 238 66 11 - info@heartofsound.ch

Nasce a Muralto nel 1964. Negli ultimi 15 anni affronta un percorso di crescita personale che lo porta a esplorare diversi mondi legati alla guarigione spirituale ed emozionale (Love Heals, Quantika, Eufeeling, Reiki 1° e 2° livello, EFT). Nel 2012 ottiene il diploma di Master Top Coach sotto la guida di Roy Martina. Dopo il percorso di Master Top Coach  consegue il diploma di PNL Practitioner secondo il metodo di John Grinder. In seguito frequenta un DAS in Business Coaching alla Scuola Universitaria Professionale di Lugano che gli permette di ricevere il titolo di Business Coach. Nel 2014 inizia un percorso biennale in Italia presso il Centro Studi Sciamanici di Nello Ceccon per imparare la pratica dello sciamanesimo nelle sue molteplici sfaccettature. Al termine di questo percorso decide di recarsi per un periodo in Guatemala dove conosce diverse guide spirituali con le quali sperimenta vari rituali e metodi di guarigione del popolo Maya. In seguito sperimenta la musico-terapia a Milano dove ottiene il diploma di Tecnico del modello Benenzon. Nel 2017 si forma come “Gong Master” con il gran Master Don Conreaux, con Aidan Mc Intyre e con Christof Bernhard. Attualmente lavora in modo indipendente come coach e sound operator.

https://www.youtube.com/watch?v=ALWY8Eq4juE



1-1 of 1